Raccomandare

Lavorazione del legno in una casa a risparmio energetico

Porte in legno, metallo o PVC. Scegliete una porta d'ingresso...

Revisione

Ristrutturazione del bagno? Dovete saperlo!

Il bagno dovrebbe godere di un bel design, pur essendo funzionale e sicuro. Controllate cosa fare e quali materiali da costruzione utilizzare per costruire rapidamente un nuovo o rinnovare un vecchio bagno, rispettando senza compromessi tutte queste condizioni.

Nella progettazione di un bagno si deve tener conto delle dimensioni e della forma della stanza, nonché della posizione delle porte, delle finestre, degli scarichi e del sistema fognario. A volte l'ergonomia degli interni permette di utilizzare molte idee di disposizione, altre volte siamo limitati, ad esempio, dalla presenza di soffitti inclinati o che richiedono l'installazione di tubi, influenzando la disposizione delle pareti del bagno. Pertanto, è ancora più importante scegliere i materiali da costruzione giusti, che determineranno sia la durata dello sviluppo completato che l'aspetto visivo finale.

Lotta contro l'umidità

Il bagno è una delle camere con il più alto livello di umidità. Pertanto, indipendentemente dal fatto che si posino piastrelle di ceramica tradizionali sulle pareti o che ci si affidi a soluzioni meno quotidiane come il legno naturale, il mattone industriale, l'intonaco decorativo o la pittura, è importante preparare il substrato in modo adeguato. Oggi si utilizzano a questo scopo pannelli in cartongesso, cemento o pannelli moderni per l'edilizia. Perché il bagno vale la pena scommettere sul terzo di queste proposte? Perché i pannelli da costruzione, a differenza dei concorrenti, sono realizzati in polistirolo estruso, che garantisce il 100% di resistenza all'acqua, isolamento termico e protezione contro il rischio di funghi o muffe.

Bagno funzionale

- Lavorare con un pannello edilizio permette anche di risparmiare tempo, poiché la sua superficie è un sottofondo pronto per i tipi di rivestimento tipici, come piastrelle in ceramica, intonaco o stucco. Inoltre, questo materiale è molto leggero, veloce da montare e facile da lavorare con semplici strumenti come un coltello o una palla. Inoltre non spolverano come il cartongesso durante il taglio, il che è importante se stiamo ristrutturando un bagno in una casa dove già viviamo", spiega Maciej Szymański di Ultrament.

(Un)anche pareti e pavimenti

Un altro problema che devono affrontare i professionisti e le persone che vogliono costruire o rinnovare il loro bagno dei sogni è la disomogeneità di pareti e pavimenti. Per affrontare questo problema e garantire il risultato finale che si sogna, le superfici sono di solito ricoperte con pannelli da costruzione, montati alle pareti e ai pavimenti con metodo adesivo o meccanico, utilizzando perni di montaggio. I giunti verticali e orizzontali dei pannelli sono rinforzati con nastri di rinforzo e malte adesive.

- Se è necessario livellare le pareti, si consiglia di utilizzare pannelli da costruzione con uno spessore minimo di 20 mm. Per il livellamento di pavimenti in OSB o sottofondo minerale si possono invece utilizzare quelli a partire da 10 mm di spessore. Allo stesso tempo, è importante ricordarsi di posare i pannelli da costruzione alternativamente, in modo da creare una base sicura e impermeabile per il rivestimento del muro o del pavimento - consiglia Maciej Szymański.

Quando esiste una tale possibilità, l'interno del bagno dovrebbe essere diviso in due zone - bagno, cura e sanitari. A questo scopo non sono necessarie pareti divisorie in muratura - sono sufficienti pareti divisorie per doccia o WC, realizzate in materiale resistente all'acqua diretta e ai danni meccanici. Daranno un senso di intimità, soprattutto quando una stanza è abitualmente usata da più di una persona.

Fonte: newsrm.tv

Vista

Quanto costa rinnovare il bagno? Quanto costano i...

La ristrutturazione del bagno è di solito una vera e propria sfida. Ciò è dovuto alla...

Una ristrutturazione troppo onerosa può essere...

Il disordine nelle scale e il rumore eccessivo sono i fastidi più comuni della...

Quasi 1/3 dei polacchi non hanno mai fatto...

Quasi un polacco su tre (32%) non ha mai ristrutturato o cambiato l'arredamento del suo...